Vai al contenuto

Dal Cenacolo

Il Cenacolo è un gruppo di persone provenienti dalle quattro parrocchie che formano la collaborazione pastorale, nato circa due anni fa, per volontà di mons. Moraglia. Pur non avendo ancora chiaro il suo compito e le sue finalità, continua ad incontrarsi con cadenza mensile ospitato nelle sedi delle varie chiese. Gli incontri iniziano con un momento di preghiera, seguito da alcune riflessioni e approfondimenti su uno specifico tema, e poi, se avanza tempo, vengono discussi eventuali problemi delle singole parrocchie. Inoltre è in questa sede che vengono proposte le iniziative che prevedono la partecipazione dell'intera collaborazione. Si è deciso da quest'anno di riportare in questo sito un breve riassunto degli incontri, poichè questo sarà "l'organo" che affronterà i problemi di San Giacomo derivanti dal fatto di dover condividere il parroco con San Simeon.

Giovedì 12 novembre 2020, sulla piattaforma Zoom per motivi di sicurezza, si è incontrato il Cenacolo durante il quale è stato proposto di costituire delle "commissioni" composte da un sacerdote e 2-3 laici che affrontino le problematiche riguardanti i giovani, la famiglia e il territorio, rimandando al prossimo incontro la riflessione sull'opportunità e l'utilità di tali commissioni.

Sono poi state proposte alcune iniziative comuni per il prossimo Avvento:     - domenica 29/11 alle ore 15.30 presso la chiesa di San Silvestro ritiro spirituale di collaborazione condotto da don Luigi Vitturi.                                      - venerdì 11/12 alle ore 19.00 presso la chiesa di San Giacomo Penitenziale d'Avvento.

Considerato il grande successo ottenuto durante la quarantena da "l'angolo della Speranza" , è stato chiesto ai nostri sacerdoti di riproporlo per l'Avvento. Non si sa ancora con che cadenza, ma potrebbe essere un'occasione per pregare in famiglia; e considerata la situazione sanitaria, un modo per sentirsi uniti anche se distanti.

 

Giovedì 5 dicembre presso il patronato di San Giacomo si è incontrato il Cenacolo durante il quale si è discusso su come questa nuova situazione stia riguardando in realtà solo la comunità di San Giacomo poichè per San Simeon non è cambiato nulla. I Sangiacomini si sento maggiormente responsabilizzati nel gestire la parrocchia, ma non è ancora sufficiente, poichè le informazioni faticano a circolare, c'è una scarsa propensione a dare la propria disponibilità, e spesso si fatica nell'organizzarsi. Ma si è ancora in rodaggio, poichè è passato poco più di un mese dall'insediamento di don Renzo, e sicuramente il futuro sarà migliore. E' stata decisa la data della Penitenziale di collaborazione che sarà giovedì 19 dicembre alle ore 19.15 presso San Giacomo.

Giovedì 10 ottobre presso la canonica di San Simeon si è incontrato il Cenacolo per riprendere il cammino di collaborazione pastorale.
Nella su lettera alla collaborazione, mons. Moraglia aveva indicato che i sacerdoti delle varie pastorali (giovanile, gruppo sposi, ecc..) erano a disposizione per coordinare, approfondire e fornire materiale sulle varie tematiche, così i rappresentanti dei vari gruppi della nostra collaborazione li hanno contattati e ne hanno riassunto l'esito ed ora stanno approntando il programma per l'anno in corso. Si è deciso inoltre che verrà pubblicato un calendario di collaborazione per i gruppi d'ascolto per dare maggior possibilità di scelta per la partecipazione. La formazione cristiana sia dei bambini che dei ragazzi resta l'argomento più importante e si è appreso che il neo cappellano, don Gianpiero, sta prendendo contatti con i vari gruppi mettendoci il massimo impegno. E' stato inoltre suggerita la possibilità di istituire un punto di ascolto per persone in difficoltà, grazie alla disponibilità di una psicoterapeuta oggi in pensione.
Per quanto riguarda il futuro di San Giacomo, l'argomento è stato rimandato ad un prossimo incontro quando soprattutto sarà decisa la data d'insediamento di don Renzo. Il prossimo incontro sarà giovedì 7 novembre presso la canonica di San Cassiano, sarà presente don Daniele Memo che presenterà il programma diocesano.

X